Il buon abbonamento

Stamattina mi sono alzato male come solito dopo un sabato sera in cui sono uscito con ragazzi del regno unito. Bevono tanto e stanotte hanno identificato il bar a milano in cui si poteva ballare sui tavoli per il divertimento nostro e del proprietario. Addirittura il mio mal di testa, mi fa riflettere lento. Lentamente. Ritornando a casa ieri sera con il sostitutivo ben dopo le tre, ho visto un vecchio signore vestito in camicia blu e occhiali di sole camminando lungo Corso Buenos Aires che mi somigliava od a cui somiglierò o almeno somigliava a qualche mio parente.
Leggi di più...

Diritti positivi

Ho appena dato l’esame di CILS in cui c’erano due prove scritte. Credo di essere stato bocciato alla prova dell’ascolto ma la prima prova scritta era rilevante per questo blog. Chiedeva cosa ne pensavo del diritto alla salute sul posto di lavoro, perché le procedure non vengono sempre seguite anche se la conformità è nell’interesse dell’impresa e dei suoi dipendenti. All’indirizzo web potete lasciare un voto o correzioni alla brutta copia poi, rigrazio Cristina Vicarelli per la sua rilettura precisa.
Leggi di più...

Stare sul pezzo

Tra poco sosterrò un esame di italiano per ottenere una certificazione di livello C1, quindi se vuoi darmi una mano lasciami qui correzioni, suggerimenti, o pareri e saranno automaticamente usati per migliorare il seguente brano. Tre anni fa ho visto un colloquio che mi ha colpito molto. L’intervistatore ha chiesto al fondatore e CTO del D-Wave Systems, l’azienda che ha avuto molto successo fabricando i primi computer quantum per gli utilizzi pratici, di raccontare la sua storia.
Leggi di più...

Ad Block GDPR

Ho iniziato un saggio breve giovedi che non potevo finire. Il tema era sul fatto che oggi ci sono tante persone brillanti che vivono e lavorano che non avranno mai la ricognizione o il rispetto che gli artisti famosi del rinascimento hanno, solamente perché c’è troppo rumore fra i geni e quelli che sanno come dirigere attenzione per le loro interesse. Ma non l’ho finito perché non sapevo come concluderlo e francamente mi pare che sia meglio così perché è difficile per me rimanere positivo quando parlo di pubblicità.
Leggi di più...

Via

Oggi come ieri me ne sono stato a casa per colpa di un raffredore, ma ho appena finito un buon caffe’ e cosi’ mi sento motivato e abbastanza sveglio di provare qualcosa nuovo. Scrivero’ una serie di brani da pubblicare sulla rete. Come potete immaginare un blog non e’ un gran’ che e nemmeno qualcosa di notevole ma ve lo sto notificando lo stesso perche’ mi servono lettori. Per me questa e’ un’opportunita per capire e spiegarmi la cosa piu’ elusiva nella mia vita.
Leggi di più...